L'INSERIMENTO:

L’inserimento è un processo attraverso il quale il genitore ed il bambino si inseriscono in una nuova esperienza di vita.

E’ un momento molto delicato per il bambino, i genitori e lo staff  educativo dato che si devono affrontare una serie di ostacoli:

-La separazione dai genitori e dal bambino,

-L’adattamento ad un nuovo ambiente connotato da altre persone e bambini, nuovi ritmi e regole comuni.

 

STRUMENTI E MODALITA’ DI INSERIMENTO

 E’ necessario ricordare che ogni bambino presenta individualità di adattamento specifiche causate da molteplici fattori e che pertanto ciascun ambientamento sarà diverso dagli altri.

Sono tuttavia previste delle modalità generali:

1° giorno: un’ora con il genitore.

2° giorno: un’ora con il genitore ( che poi si allontanerà per almeno 20 minuti ).

3° giorno: un’ora e mezza, come il 2° giorno.

4° giorno: un’ora e mezza da solo.

5° giorno: se tutto procede bene il bambino si trattiene a mangiare.

6° giorno: come il 5° giorno.

7° giorno: come il 6° giorno oppure rimane a dormire.

 

Gli strumenti necessari per facilitare il lavoro delle educatrici sono:

 

-COLLOQUIO PRELIMINARE

-QUESTIONARIO

-QUADERNO DELL’INSERIMENTO E SCHEDA GLOBALE DI OSSERVAZIONE DEL DISTACCO.

 

COLLOQUIO PRELIMINARE:

 

E’ l’occasione in cui le educatrici e i genitori possono conoscersi e conoscere il bambino, ma definire e concordare i ruoli e spiegare le modalità con cui si svolgerà l’inserimento.

 

QUESTIONARIO:

 

Viene distribuito ai genitori con il fine di conoscere le abitudini del bambino e il suo stile comportamentale.

 

QUADERNO DELL’INSERIMENTO E SCHEDA GLOBALE DI OSSERVAZIONE DEL DISTACCO

 

Viene compilato dalle educatrici durante la fase iniziale, servendosi di modalità osservative e di colloqui.